ilMioDono

Laboratorio musicale

Dettagli iniziativa Laboratorio musicale

Anffas ha in programma la partenza di un laboratorio musicale dedicato ai ragazzi con disabilità intellettiva e con disturbi del neurosviluppo. Essere se stessi l’obiettivo del laboratorio musicale creativo. Crediamo infatti che questo il più nostro più grande potere: nessuno è uguale agli altri e ognuno ha qualcosa di speciale da scoprire, condividere e lo può fare attraverso la forma d’arte più accogliente: la musica. 
Durante il laboratorio faremo musica nel senso più concreto del termine: studiamo e creiamo canzoni, le scriviamo e le cantiamo. Impariamo a usare uno strumento che tutti hanno ma pochi conoscono: la voce; lo facciamo attraverso il respiro e l’ascolto. Ascoltando il respiro impariamo ad ascoltare il nostro corpo, ascoltando le note impariamo ad ascoltare la musica. Un luogo in cui essere accolti. 

Ti chiediamo un contributo per aiutarci a costruire la sala in cui sarà svolto il laboratorio e tutte le spese accessorie. La musica è un potente strumento di comunicazione che permette di dire anche quello che non è facile condividere e di essere speciale semplicemente essendo te stesso. 

Fai un gesto semplice dona adesso

  • 10€
  • 20€
  • 30€

Guarda le altre iniziative di

SALUS PER AQUAM

SALUS PER AQUAM Attività di Watsu(R) rivolta a bambini con disabilità da 0 a 14 anni; praticata in acqua a temperatura corporea, unisce i benefici dello Shiatsu alle virtù dell'acqua calda. Il lavoro corporeo in acqua calda è un'esperienza di tipo globale, che partendo da stimoli sensoriali e motori sollecita la sfera cognitivo-relazionale ed impatta a livello emozionale e psicologico. Durante lo svolgimento delle sessioni, l'approccio metodologico del Watsu viene adattato al "qui ed ora" del bambino, ed integrato con contributi mutuati da ambiti affini (Psicomotricità Relazionale, Idrokinesiterapia, Tecniche Craniosacrali in acqua, ecc.) in modo da rendere l'intervento il più possibile personalizzato e coerente con gli obiettivi definiti insieme alla famiglia.

Scopri di più

Progetto Watsu

Movimento, connessione e rilassamento: un aiuto per i ragazzi dai 3 ai 16 anni con disabilità. Un operatore esperto aiuterà i bambini e ragazzi attraverso attività in acqua con movimenti mirati e guidati. L’operatore ha il compito di creare uno stato di rilassamento che comportano benefici effettivi sul sistema nervoso autonomo. Tutto questo è il progetto Watsu che ricomincerà nel mese di ottobre presso l’area Zenit di Torino. Grazie ai delicati movimenti, il Watsu contribuisce ad allentare la tensione muscolare e alleviare le rigidità. L’acqua diventa così un contenitore, in cui potersi abbandonare, sentendosi confortati e protetti, creando un forte senso di connessione. Chiediamo il tuo aiuto per sostenere i costi dell’operatore e dell’affitto della piscina.

Scopri di più

Un pulmino per i progetti con i ragazzi con disturbi dello spettro autistico

Parte la raccolta fondi per l’acquisto di un pulmino per contribuire al Progetto Circle Life nel quale giovanissimi adulti con autismo parteciperanno attivamente ad esperienze per la costruzione di un progetto personale di autonomia e vita indipendente. Il pulmino sarà utilizzato per le attività esterne.

Scopri di più