RIABILITAZIONE - Anno 2024/25

Dettagli iniziativa RIABILITAZIONE - Anno 2024/25

L'Atassia è attualmente una malattia ancora incurabile.
Non c'è cura della malattia, ma si cerca di curare alcuni sintomi. E' malattia multisistemica e molto viene richiesto ai pazienti ed alle famiglie.
Per mantenere le abilità di coordinazione motoria e movimento, l'unica possibilità offerta ai pazienti è la fisioterapia. La malattia è evolutiva, pertanto per ostacolare il degrado e la perdita di capacità, l'esercizio attivo, per quanto possibile o passivo è fondamentale. Le ASL di riferimento dei pazienti atassici, offrono spesso solo un numero limitato di trattamenti, perciò AISA interviene a sostegno dei pazienti rimborsando, in percentuale, le spese di trattamenti fisioterapici che i pazienti sono costretti a pagare di tasca propria. Molte sono le necessità e le richieste, pertanto AISA ha deciso di accantonare ogni anno un gruzzolo per questa finalità.

Fai un gesto semplice dona adesso

  • 10€
  • 50€
  • 140€

Guarda le altre iniziative

Progetto SCA28

L'atassia spinocerebellare di tipo 28 ( SCA28 ) è una nuova forma, autosomica dominante, di atassia spinocerebellare progressiva, ad insorgenza giovanile, caratterizzata da perdita di equilibrio e di coordinazione, nistagmo, oftalmoparesi e da segni piramidali. È la prima forma autosomica di SCA causata da alterazioni in una proteina mitocondriale. IL costo complessivo del progetto ammonta a circa 178.000,00 Euro in 2 anni. A.I.S.A. finanzia questo progetto per il primo anno per 20.000,00 Euro e si propone di raccogliere fondi per un ulteriore, analogo finanziamento, da erogare per il secondo anno.

Scopri di più

Fisioterapia

L'Atassia è attualmente una malattia ancora incurabile. Non c'è cura della malattia, ma si cerca di curare alcuni sintomi. E' malattia multisistemica e molto viene richiesto ai pazienti ed alle famiglie. Per mantenere le abilità di coordinazione motoria e movimento, l'unica possibilità offerta ai pazienti è la fisioterapia. La malattia è evolutiva, pertanto per ostacolare il degrado e la perdita di capacità, l'esercizio attivo, per quanto possibile o passivo è fondamentale. Le ASL di riferimento dei pazienti atassici, offrono spesso solo un numero limitato di trattamenti, perciò AISA interviene a sostegno dei pazienti rimborsando, in percentuale, le spese di trattamenti fisioterapici che i pazienti sono costretti a pagare di tasca propria. Molte sono le necessità e le richieste, pertanto AISA ha deciso di accantonare ogni anno un gruzzolo per questa finalità.

Scopri di più

“DONO DI SQUADRA” Iniziativa RIABILITAZIONE – Insieme contro l’ATASSIA

L'Atassia è attualmente una malattia ancora incurabile. Non c'è cura della malattia, ma si cerca di curare alcuni sintomi. E' malattia multisistemica e molto viene richiesto ai pazienti ed alle famiglie. <p class="MsoNormal" style="mso-margin-top-alt:auto;mso-margin-bottom-alt:auto; line-height:normal;mso-outline-level:4"> Per mantenere le abilità di coordinazione motoria e movimento, l'unica possibilità offerta ai pazienti è la fisioterapia. La malattia è evolutiva, pertanto per ostacolare il degrado e la perdita di capacità, l'esercizio attivo, per quanto possibile o passivo è fondamentale. Le ASL di riferimento dei pazienti atassici, offrono spesso solo un numero limitato di trattamenti, perciò AISA interviene a sostegno dei pazienti rimborsando, in percentuale, le spese di trattamenti fisioterapici che i pazienti sono costretti a pagare di tasca propria. Molte sono le necessità e le richieste, pertanto AISA ha deciso di accantonare ogni anno un gruzzolo per questa finalità.

Scopri di più