ilMioDono

madian orizzonti onlus

madian orizzonti onlus

Dettagli Organizzazione

MADIAN ORIZZONTI ONLUS ha origine all'interno dell'ordine dei religiosi camilliani in Piemonte. Obiettivo dell'associazione è offrire ORIZZONTI di speranza e di rifugio per coloro che soffrono a causa della povertà, della fame, della disperazione. I suoi progetti si dividono tra l'estero dove sono messi in atto interventi nel campo sanitario e assistenziale (gestione e costruzione ospedali) e l'Italia dove le azioni sono mirate alla ricerca dei mezzi per il sostegno alle missioni e ai missionari. Alcune delle località dove Madian Orizzonti attualmente opera sono: in Georgia, a Tblisi (con un poliambulatorio e un centro di riabilitazione) e a Khisabavra (con una scuola materna), in Armenia a Ashotsk (con un ospedale e 22 ambulatori medici) e ad Haiti, dove è presente sin dal 1994.

Sostieni le iniziative in corso

Centro specializzato San Camillo per la cura delle lesioni cutanee (CLC)

Il CLC sarà un centro specializzato in lesioni cutanee gravi di diversa origine e ustioni, unico sul territorio Haitiano che lavorerà in sinergia con le istituzioni sanitarie locali e con l'ospedale "Foyer St. Camille" di Port au Prince proprietà dei Religiosi camilliani. Il centro prevede: pronto soccorso, ambulatori, reparto di degenza, Burn unit, spazi per formazione e foresteria per parenti o accompagnatori dei malati. Il progetto è rivolto ai bambini della Grande Anse che si provocano ustioni utilizzando fuoco e acqua bollente nelle attività quotidiane e ai giovani per quanto riguarda la formazione e le problematiche sanitarie. Costruire a Jérémie è affrontare difficoltà per trasporto materiali, mancanza d'infrastrutture, di vie di comunicazioni, di rete idrica ed elettrica.

Scopri di più

AIUTA UN BAMBINO A CAMMINARE

Nel centro disabili "San Camillo" di Tbilisi (Georgia) è possibile ospitare bambini disabili e le loro mamme e garantire loro una terapia riabilitativa adeguata che viene effettuata in cicli di 15 giorni almeno 4 volte ogni anno. Con questo progetto è possibile sostenere le spese per i cicli di riabilitazione di 15 giorni ciascuno.

Scopri di più

ADOTTA UN INFERMIERE

Il progetto vuole sostenere a distanza un infermiere dell'ospedale Foyer Saint Camille di Port au Prince (Haiti). Dopo il terremoto del 2010 è stato necessario incrementare il numero degli operatori sanitari: ausiliari, infermieri e fisioterapisti. La gestione ordinaria si è intensificata e la spesa più consistente è per gli stipendi degli operatori sanitari. Con il sostegno a distanza di un infermiere dell'ospedale si assicura ad alcune famiglie haitiane uno stipendio fisso mensile. Costo annuale € 600.

Scopri di più

Villaggio "Vita Ville" - Haiti

In seguito al terremoto del 2010 si è reso necessario dare un tetto alle tante famiglie che vivono nelle tendopoli di Port au Prince. Con questo progetto si vuole dare una abitazione dignitosa e conforme alle norme igieniche a famiglie povere, offrendo un piccolo lotto di terreno per migliorare la loro condizione economica, insegnando loro a rispettare i principi base di convivenza fraterna e solidale attraverso la formazione religiosa, morale, professionale e sanitaria. Ogni casaè strutturata con una cucina (m 3.5 x m 2.5), due camere (m 3 x m 3), un bagno dotato di servizi igienici e un lavandino, un portico davanti e dietro la casa. Il tetto è in lamiera, il soffitto in legno, le porte esterne in ferro e poggia su una base a 40 cm da terra; ogni casa ha impianto elettrico e idraulico.

Scopri di più

Notizie

{{ elemento.propertyMap['jcr:title'] }}.

Leggi tutto