ilMioDono

Associazione Famiglie Sindrome Williams Onlus

Associazione Famiglie Sindrome Williams Onlus

Dettagli Organizzazione

La nostra associazione si occupa di una malattia cromosomica rara, scoperta da non molti anni e di difficile diagnosi. Essendo un'associazione piccola e giovane, siamo poco conosciuti e riceviamo di conseguenza pochi finanziamenti. Sappiamo bene che sono molte le associazioni che richiedono finanziamenti, ma vorremmo anche noi farci conoscere e spiegare le iniziative che portiamo avanti, per le quali cerchiamo un aiuto, non solo economico, ma anche di collaborazione. La "A.F.S.W. - Associazione Famiglie Sindrome di Williams ONLUS" è stata costituita nel2003 in associazione autonoma, per gestire nel territorio lombardo le problematiche connesse alla diffusione della conoscenza della Sindrome di Williams, e fornire supporto alle persone colpite da tale sindrome ed alle loro famiglie.

A.F.S.W.

Sostieni le iniziative in corso

PROGETTO RESIDENZIALITA’ AFSW “PIONIERI”

L'obiettivo finale di ogni percorso sulle autonomie per i disabili prevede la possibilità di poter andare ad abitare fuori casa, non perché scaturito da un'urgenza, ma come scelta di vita indipendente. AFSW organizza stage "pilota" ai quali partecipano di 6/8 ragazzi frequentanti i Percorsi Autonomia, organizzati in modo che ognuno abbia lo spazio per esprimersi e realizzarsi e per condividere la gestione della casa e del tempo. E' l'occasione per fare passi avanti nella propria autonomia personale e domestica e per sperimentare in modo sereno la separazione dai propri genitori.L'attività non deve essere saltuaria, ma di lunga durata.La difficoltà è perciò di ordine economico: affitto o acquisto sedeidonea,retribuzione personale specializzato e acquisto dei materiali didattici.

Scopri di più

STELLE A SCUOLA - consulenza psicopedagogica in età scolare

I bambini affetti da SW tendono a mascherare le loro difficoltà: instabilità attentiva, lentezza di esecuzione dei compiti, con comportamenti verbali ipersociali. Queste difficoltà, tra i banchi di scuola, vengono spesso interpretate come mancanza di impegno, forzando i bambini in compiti che, oltre le loro reali possibilità, li espongono a situazioni spesso fallimentari. Attraverso incontri regolaridellapsicologa con il bambino/a, la famiglia e gli insegnanti e sulla base di unPiano Educativo Individuale si vuole trasformare la realtà scolastica in un’esperienza di maturazione e di graduale integrazione che aiuti il bambino e i genitori, ma anche gli stessi insegnanti, nell'individuare una metodologia didattica adeguata alle caratteristiche personali di ogni bambino.

Scopri di più

Notizie

{{ elemento.propertyMap['jcr:title'] }}.

Leggi tutto