ilMioDono

Noi con la C.R.I. 2017

Dettagli iniziativa Noi con la C.R.I. 2017

Noi con la C.R.I. è il progetto di people e fund raising della Croce Rossa Italiana - Comitato di Giaveno che permette ad Aziende, Associazioni, Enti o semplici cittadini di contribuire, con una libera donazione, al sostegno delle iniziative realizzate a favore di chi ha più bisogno! Attraverso una donazione a favore della C.R.I. di Giaveno è possibile sostenere i seguenti progetti:
  • acquisto di materiali da destinare alle attività di Emergenza e Protezione Civile: rispondiamo attraverso l'utilizzo di strumenti e materiali alla risposta ad emergenze e disastri;
  • attività di Supporto ed Inclusione Sociale: dal servizio di doposcuola gratuito alla consegna di derrate alimentari e generi di prima necessità, dalle attività educative alle iniziative rivolte alle persone indigenti

Fai un gesto semplice dona adesso

  • 10€
  • 15€
  • 25€

Guarda le altre iniziative di

Noi con la C.R.I. 2016

Noi con la C.R.I. è il progetto di people e fund raising della Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Giaveno che permette ad Aziende, Associazioni, Enti o semplici cittadini di contribuire, con una libera donazione, al sostegno delle iniziative realizzate a favore di chi ha più bisogno!Attraverso una donazione a favore della C.R.I. di Giaveno è possibile sostenere i seguenti progetti: Acquisto di un nuovo veicolo per Trasporti Sanitari: dotato di sollevatore per carrozzine, ci permetterà una migliore e più efficace risposta alle esigenze del territorio Attività di Supporto ed Inclusione Sociale: dal servizio di doposcuola gratuito alla consegna di derrate alimentari e generi di prima necessità, dalle attività educative alle iniziative rivolte alle persone indigenti

Scopri di più

ValSangone Cardioprotetta!

L'arresto cardiaco improvviso è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno. Si può calcolare 1 arresto cardiaco improvviso per mille abitanti per anno. Queste persone, se soccorse prontamente, hanno buone probabilità di ripresa. L'importante è riconoscere la situazione di emergenza, chiamare il 118 e in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, agire con manovre che sostituiscono le funzioni vitali interrotte tentando, se è disponibile un defibrillatore , di ripristinare il battito cardiaco con la defibrillazione. Il progetto “ValSangone Cardioprotetta!” si propone di dotare i principali luoghi di afflusso della ValSangone, con particolare riferimento alle piazze principali, di un defibrillatore oltre alla formazione di quanti più cittadini possibile.

Scopri di più