ilMioDono

Progetto La casa della Spondiloartriti 2019

Dettagli iniziativa Progetto La casa della Spondiloartriti 2019

Iniziativa di riabilitazione reumatologica "LA CASA DELLE SPONDILOARTRITI".

Il progetto prevede un primo incontro TRA medici e pazienti spondilitici per una valutazione clinica  dello stato di disabilità mediante la compilazione di questionari per formare gruppi di 5 pazienti. Inizia la fase della mobilizzazione e del movimento sia in Palestra (al mattino) sia in Piscina (al pomeriggio). Questa seconda parte verrà eseguita sotto la guida di Fisioterapisti esperti in Riabilitazione Reumatologica. I medici coinvolti in questo progetto sono Reumatologi, Fisiatri nominati da A.I.Sp.A. Onlus ed Esperti Fisioterapisti. Sede del progetto: Sede Termale.

Fai un gesto semplice dona adesso

  • 100€
  • 100€
  • 30€

Guarda le altre iniziative di

Divulgazione e Convegni

L'obiettivo principale di AISpA è ampliare le conoscenze sulle spondiloartriti sieronegative attraverso un piano integrato di ricerca , prevenzione, cura, assistenza e informazione con il coinvolgimento di strutture politiche, amministrative e sanitarie. L'organizzazione di convegni medico-paziente diventa perciò essenziale per: attuare una campagna informativa e di sensibilizzazione globale che coinvolga medici, reumatologi, fisiatri, fisioterapisti, pazienti affetti da spondiloartrite e familiari; agevolare la partecipazione l'AISpA che pianifica i viaggi per raggiungere le sedi dei convegni organizzati.

Scopri di più

Progetto Alimentare e Salute

L' AISpA , in collaborazione con la SSD di Malattie del Metabolismo e Dietetica Clinica dell'Ospedale S.Orsola di Bologna, sta lavorando ad un Progetto di studio per focalizzare l'attenzione sull'alimentazione legata alle spondiloartriti . Il ruolo dei fattori dietetici nelle affezioni immuno-mediate sta diventando sempre più evidente, ed è stata studiata l'azione pro infiammatoria o antiossidante di alcune sostanze di origine alimentare. Numerosi studi clinici dimostrano una correlazione tra l'insorgenza di malattie immunologiche e l'ingestione di latte e derivati. Il progetto prevede la compilazione da parte dei pazienti di una serie di questionari sulla percezione soggettiva del dolore e l'esecuzione di esami ematici per rilevare parametri flogistici e metabolici di riferimento.

Scopri di più