UNICREDITCARD FLEXIA CLASSIC E

La carta di credito base, con scopi benefici

Con UniCreditCard Flexia Classic E una percentuale pari al 2 per mille delle spese effettuate con la carta finanzierà progetti di solidarietà, senza costi aggiuntivi per te.

3 modalità di rimborso disponibili: a saldo, in un’unica soluzione il mese successivo; a saldo con possibilità di rateizzare un singolo acquisto, un gruppo di acquisti oppure tutti gli acquisti (di importo compreso tra € 250 ed € 5.000) effettuato/i nel mese in 3, 6, 10, 12, 15 o 20 rate. Controlla la tabella importi e durata rateizzazione; tutto a rate (modalità revolving)

Progetti di Solidarietà finanziati dal 2005 ad oggi

Grazie al suo particolare meccanismo, la UniCreditCard Flexia Classic E ti permette di contribuire a un fondo destinato a iniziative e progetti di solidarietà a favore di persone bisognose.

Tra le principali iniziative finanziate finora vi sono quelle a sostegno di:

  • Soggetti in condizioni di difficoltà economica identificati dalle strutture di sostegno presenti sul territorio ed i Comuni italiani che collaborano con la Banca
  • Organizzazioni Non Profit a livello sia locale che nazionale
  • Progetti per l'inclusione sociale dei giovani grazie al Bando UniCredit Carta E

La collaborazione con i Comuni Italiani

L'iniziativa prevede che le somme accantonate dal progetto Carta E servano a sostenere madri/padri soli con prole a carico e in situazione di difficoltà avvalendosi della collaborazione delle amministrazioni locali e delle comunità territoriali impegnate nell'assistenza ai più bisognosi.

Ogni accordo prevede lo stanziamento di una somma a favore dei singoli Comuni che viene poi distribuito dalla Banca alle famiglie designate dalle amministrazioni locali per mezzo di una carta prepagata.

Si tratta quindi di una forma di aiuto discreta, dal momento che il beneficiario riceve una carta prepagata, non distinguibile dai normali prodotti presenti sul mercato, che viene mensilmente ricaricata da UniCredit. I beneficiari non hanno vincoli sull'utilizzo del contributo erogato, quale segno di fiducia verso le persone supportate.

Dal 2005, i Comuni che sono stati interessati da tale accordo sono: Brescia, Milano, Reggio Emilia, Verona.

Per avere maggiori informazioni sulla carta di credito UniCreditCard Flexia E clicca qui



Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per il TAEG, per le condizioni contrattuali della carta di credito optional revolving “UniCreditCard Flexia Classic E” emessa da UniCredit S.p.A. e per quanto non espressamente indicato è necessario fare riferimento al “Modulo Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori” e al “Modulo Informazioni Pubblicitarie” disponibili presso tutte le Filiali. Il “Modulo Informazioni Pubblicitarie” è disponibile anche sul sito www.unicredit.it. La carta è riservata ai titolari di conto corrente UniCredit. La Banca si riserva la valutazione dei requisiti necessari alla concessione della carta e dei massimali di spesa da assegnare alla stessa (minimo € 1.000 - massimo € 5.000). La carta viene emessa con modalità di rimborso a saldo. In tale caso è possibile richiedere di rimborsare ratealmente un solo acquisto al mese pagando delle commissioni. In assenza di rateizzazioni è possibile richiedere di rimborsare tutti gli acquisti in modalità revolving pagando degli interessi e nel rispetto di una rata minima mensile. Ogni rata comprende una quota capitale e una quota interessi; la quota capitale va a ripristinare il plafond assegnato alla carta.